Come arredare la propria casa in stile minimal chic

Complice l’utilizzo di questo stile di arredo in molte serie TV e film americani, lo stile minimal chic è diventato una delle tendenze più in voga degli ultimi anni in materia di interior design. 

La formula è semplice e vincente: optare per pochi elementi d’arredo e oggetti di design, ma dal gusto sempre raffinato. “Less is more“, come affermava uno dei precursori del movimento minimalista, il celebre architetto tedesco Mies Van der Rohe, autore, tra le altre cose, della celebre sedia Barcellona, ancora oggi sinonimo di eleganza minimalista. 

Il fascino delle linee essenziali, oltre a dare un impatto estetico elegante e raffinato, diventa anche un espediente per la creazione di ambienti funzionali e spaziosi. L’eliminazione del superfluo punta a ridurre il più possibile gli elementi d’arredo dando risalto allo spazio vitale della casa. Non a caso, infatti, è uno degli stili più adoperati per l’arredo di appartamenti e loft di piccola metratura

Bagno in stile minimal chic 

Un arredo minimal chic per un bagno dalle dimensioni contenute deve innanzitutto avere una porta scorrevole interno muro o, in alternativa, una porta che dispone di una delle nostre soluzioni con aperture speciali, come le Nova Libra e Piega. Queste ultime si presentano come la soluzione ideale per chi ha problemi di spazio in casa e necessita di porte dal minimo ingombro e sono disponibili su tutti i tipi di telai presenti nei nostri cataloghi:  Standard, Evo, Era, Line Sp e Mimetica. In tal modo si darà maggiore spazio al pavimento e si ridurrà al minimo lo spazio di ingombro all’interno del locale. 

La doccia, per la sua praticità ed essenzialità, è preferibile rispetto a una più ingombrante vasca da bagno, mentre per i mobiletti e il lavabo sono preferibili soluzioni sospese a muro, per liberare maggiore spazio a terra. 

Soggiorno in stile minimal chic 

Il soggiorno è la stanza più importante per gli arredi minimal chic. Tra gli elementi di design più utilizzati, ci sono i tavolini bassi, pochi quadri e oggetti di design, ma dal grande impatto visivo seppur minimale, preferibilmente geometrico e con poche nuance di colorazione. L’elemento protagonista è sicuramente il divano, spesso in pelle e dai colori neutri. Per quanto riguarda porte e infissi, si prediligono porte bianche o neutre con decori minimi o nulli, preferibilmente con apertura scorrevole e soluzioni con ampie vetrate, come nel caso della nostra elegante soluzione Panorama Scorrevole

Cucina in stile minimal chic 

Nell’arredo minimal chic la cucina deve avere un ruolo prettamente funzionale, con quasi totale assenza di elementi decorativi e accessori a vista. Per le colorazioni ancora una volta si preferiscono nuance neutre, che possano evidenziare al meglio le linee semplici e moderne dei mobili e catturare la luce dall’esterno. 

Camera da letto in stile minimal chic 

Gli arredi della camera da letto minimal chic sono lineari, semplici, caratterizzati da forme geometriche. Anche nella camera da letto è fondamentale l’utilizzo di infissi dalle grandi vetrate, per creare una connessione tra indoor ed outdoor. In questa stanza gioca un ruolo fondamentale l’illuminazione, che crea contrasti e giochi di luce con le forme geometriche e le colorazioni neutre degli arredi.